Chapter IAC-Milano

L'associazione IAC Italia promuove lo studio e l'applicazione della metodologia di coaching chiamata Coaching Mastery™, promossa dalla International Association of Coaching IAC®.

Per spiegare che cos'è il Chapter IAC, sono necessarie alcune premesse.

La International Association of Coaching promuove il coaching in quattro diversi modalità:

1) ammettendo tra i propri soci chiunque aderisca alla metodologia delle Coaching Mastery™

Per diventare soci della International Association of Coaching non è necessario essere soci di IAC Italia (e viceversa). Si tratta di due associazioni separate, che condividono meotodologia e codice etico. Per iscriversi alla International Association of Coaches potete cliccare qui. Per iscriversi a IAC Italia cliccare qui

2) autorizzando scuole in tutto il mondo a insegnare le Coaching Mastery™

Una scuola autorizzata a insegnare le masteries è chiamata IAC Licensee. Per controllare quali sono le scuole, potete cliccare qui e cercarle sul sito della International Association of Coaches.

3) incoraggiando i coach di una determinata zona geografica e incontrarsi per studiare e promuovere le Coaching Mastery™

Questa modalità è chiamata Chapter. Un chapter è semplicemente un gruppo di coach che ha fatto domanda alla International Association of Coaches per essere riconosciuto come tale. Alcuni dei soci di IAC Italia promuovono il chapter IAC Milano, aperto a tutti i soci dell'area milanese che siano associati alla International Association of Coaches. In ogni nazione possono esserci molti chapter diversi. I chapter svolgono attività volontaria e sono costituiti solo da persone fisiche.

4) certificando i coach attraverso un processo di certificazione

Questi quattro modi sono tutti disgiunti tra loro, ad eccezione di 1) e 3) nel senso che per partecipare alle attività del chapter IAC Milano è necessario essere soci della International Association of Coaches ma è facoltativo (anche se consigliato) diventare soci di IAC Italia.

Per cercare i soci della International Association of Coaches, cliccare qui, per quelli di IAC Italia, qui